Lagonegro

IL TERRITORIO

Lagonegro si trova sul versante sud-occidentale della Valle del Noce e confina con la sezione meridionale della provincia di Salerno. A metà strada tra lo scenario di montagna e quello marittimo, è ben collegato sia alla Calabria sia al Golfo di Policastro. Alla sua posizione strategica è dovuto il clima mite, molto gradevole.

Situato in prossimità del Massiccio del Sirino, è circondato da folti boschi ed è dotato di un caratteristico borgo medioevale.

Ad una morfologia attrattiva per gli escursionisti e gli amanti del trekking, si affiancano attività connesse con i settori dell’agroalimentare e dell’artigianato di precisione.

LE ORIGINI

Sulle origini del comune di Lagonegro le teorie sono piuttosto controverse e sono le chiese a giocare un ruolo importante. In particolare quella detta Del Rosario, che si trova appena fuori dal borgo, posizionata su di un tempio pagano dedicato a Giunone. E poi quella di S. Nicola, costruita nell’VIII sec. in seguito all’insediamento di monaci basiliani, di origine bizantina o bulgara, avvenuto sulla rupe del castello. A questo periodo risale anche l’attribuzione, alla cittadella, del nome Lagopesole, grazie alla presenza di un lago appenninico dalle acque scure, scomparso nel tempo.

La forte tradizione che lega la cultura lagonegrese a quella cattolica è testimoniata da innumerevoli celebrazioni che si svolgono nel corso dell’anno.

IL PATRIMONIO ARTISTICO E CULTURALE

Continua a emanare fascino la storia narrata dal castello di Lagonegro, nonstante di quest’ultimo siano rimasti ormai pochi pezzi. Ma i castelli, si sa, sono per natura volano di storie e leggende, simboli di un passato che non può essere dimenticato, pietre miliari di un’identità che si è scolpita nel tempo, nei passaggi della storia più difficili a cui quel castello rimanda.

Fu costruito dai Normanni su una rupe denominata “Castello”, di forma circolare, appartenente ad un nucleo abitativo più antico. La rupe fu poi abbandonata e al suo posto fu costruito un nuovo borgo. Ai margini furono erette imponenti mura di cinta e due torri, uniche tracce rimaste ad oggi.

Il Castello sorgeva al centro della rupe ma, in seguito alla conquista della libertà da parte dei Lagonegresi, fu totalmente distrutto per evitare che altri baroni vi si potessero insediare, attratti dal simbolo di dominio feudale che esso rappresentava.

Nell’ area in cui sorgeva il castello fu costruita una piazza, che nel 1858 fu adattata a necropoli ed i sotterranei del palazzo furono utilizzati come luogo di sepoltura.

Nel borgo antico è possibile ammirare anche la Porta di ferro, caratterizzata da uno stemma feudale che ritrae S. Michele Arcangelo che uccide il drago. La porta segna l’ingresso al centro abitato, ricco di antichi edifici, vicoletti elicoidali e scale.

Tra le eccellenze di questo territorio, è da segnalare anche l’azienda Canonico, rinomata produttrice di orologi da torre, da sempre gestita a conduzione familiare e guidata oggi da Antonio Canonico. Numerosi sono i luoghi in tutto il mondo in cui rintoccano gli orologi da campanile di questa azienda; basti ricordare, in Italia, la Reggia di Caserta, il Teatro S. Carlo di Napoli, il Teatro della piazzetta di Capri, fino ad arrivare agli Stati Uniti e, addirittura, all’Australia.

L’ENOGASTRONOMIA

La cucina tipica è un ottimo alleato delle soste durante le lunghe passeggiate nei boschi.

Le ricette spaziano dal baccalà cucinato in svariati modi, alla preparazione della pasta fresca e vengono ravvivate da fave, cicorie, peperoni secchi e tante altre verdure.

La vocazione vinicola del territorio consente di produrre rossi fruttati e profumati, certificati dall’ Indicazione Geografica Tipica.

Infine, merita particolare attenzione la tradizione del gelato artigianale, che viene prodotto con un ciclo di lavorazione che va dalle 6 alle 10 ore ed è totalmente privo di addensanti, coloranti e grassi idrogenati.

Una gastronomia tutta naturale, in linea con il paesaggio circostante!

LAGONEGRO EXPERIENCES

GLI ALTRI COMUNI

Uno sguardo privilegiato su questi luoghi

StaffLagonegro